Come sono adesso che c’è Internet

Quest’anno sono piena di buoni propositi, soprattutto riguardo il mio amato blog a cui lo scorso  ho dedicato meno tempo di quello che merita.
Ho deciso di ripartire parlando del mio rapporto con internet, bellissimo naturalmente 😉
Quest’estate ho letto tanti articoli che raccontavano il “Come eravamo prima di internet”, il più bello ovviamente è quello di Sonia Montegiove su Girl Geek LifePrima di Internet, come eravamo” 🙂

Neanche a dirlo che c’è anche un Hastag #primadiinternet , su twitter ci sono tanti tweet nostalgici: la gente si parlava di più, si scrivevano lettere e cartoline, ci si incontrava in piazza, bei tempi, le mamme e le nonne raccontavano le favole…. per la serie si stava meglio quando si stava peggio

vogliamo parlare dei malinconici dei gettoni? non ci credo che qualcuno li rimpianga davvero, sporcavano le mani e se dovevi parlare con qualcuno che ti interessava ne dovevi avere per lo meno un sacchetto…

…ci sono pure quelli che #primadiinternet passavano il tempo con paint, basterebbe solo questo per apprezzarne l’avvento!

ma in realtà a me sembra di non aver perso proprio nulla dall’avvento di internet, anzi

ecco il mio elenco #primadiinternet anzi dovrei dire #grazieainternet:

quando ho scritto la mia prima tesi di laurea mi sono dovuta trasferire a Roma per poter consultare il materiale bibliografico nelle biblioteche della Capitale, mentre per la tesi di dottorato ho avuto accesso dal computer della facoltà a quasi tutti i materiali di cui avevo bisogno, il resto l’ho acquistato su Amazon;

ho sempre avuto tantissimi amici sparsi per il mondo, ma adesso riesco a sentirli e anche vederli di più grazie a Skype, Fb, WhatsApp, non perdo più i momenti importanti perché i miei amici mi inviano le foto, mi mandano messaggi e io ne sono contenta;

ho tanti amici in più perché coltivo i miei interessi grazie alla rete e incontro persone con cui mi confronto e che mi fanno crescere, è straordinario quando anche a distanza di tempo riesco ad incontrarli di persona;

ascolto Gino Paoli mentre studio grazie a Youtube ;

posso frequentare i mooc erogati in tutto il mondo;

ho scoperto che posso frequentare un corso di calligrafia, ma ovviamente mi manca il tempo ed ho scaricato un corso di autoapprendimento;

posso sapere dove sono le mostre d’arte che adoro, prenotare il biglietto e evitate la fila quando arrivo;

……….

per il resto:

ma non ho mai smesso di ascoltare la radio;

continuo a frequentare tanti amici;

adoro le passeggiate, il lago e suoi tramonti, il suono del silenzio e il ridere dei bambini, il sole;

leggo e racconto fiabe ai miei figli;

ho la casa piena di foto stampate;

colleziono cartine geografiche dei luoghi che visito;

possiedo un agenda di Moleskine;

la mia todolist è su un quadernino ed è rigorosamente scritta a matita;

leggo tantissimi libri cartacei;

…………………

ma su tutto, se proprio devo dire cosa ha fatto internet per me, non mi lascia sola, è la compagnia che mi dà l’aspetto che apprezzo di più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...